02/07/2021/ SALDI, CODACONS: GIA’ PARTITI DA GIORNI IN TUTTA ITALIA RAFFICA DI PROMOZIONI E SCONTI PER FAR FRONTE AL CALO DELLE VENDITE CAUSATO DAL MALTEMPO

Come ogni anno il Codacons mette in guardia i consumatori da possibili fregature, e diffonde i consigli utili per fare acquisti in sicurezza durante i saldi:ti di vestiario e calzature

INIZIO SALDI ESTIVI

 

IN VALLE D’AOSTA È PREVISTO PER IL 3 LUGLIO 2021

 

I consigli del Codacons su sconti e acquisti sicuri:

 

  1. Conservate sempre lo scontrino. Non è vero che i capi in svendita non si possono cambiare. Il negoziante è obbligato a sostituire l’articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare.
  2. Le vendite devono essere realmente di fine stagione. La merce posta in vendita sotto la voce “Saldo”, deve essere l’avanzo della stagione che sta finendo e non fondi di magazzino.
  3. Verifica prima dei saldi il prezzo dell’oggetto. Nei giorni che precedono i saldi andare nei negozi a cercare quello che interessa, segnando il prezzo: si potrà così verificare l’effettività dello sconto praticato ed andare a colpo sicuro, evitando inutili code.
  4. Avere le idee chiare prima di acquistare. Valutare la bontà dell’articolo guardando l’etichetta che descrive la composizione del capo d’abbigliamento.
  5. Diffidare degli sconti superiori al 50%, spesso nascondono merce non proprio nuova, o prezzi vecchi falsi.
  6. Servirsi preferibilmente nei negozi di fiducia o acquistare merce della quale conoscete già il prezzo o la quantità.
  7. Non acquistare nei negozi che non espongono il cartellino che indica il vecchio prezzo, quello nuovo ed il valore percentuale dello sconto applicato.
  8. Prova dei capi: non c’è l’obbligo. È rimesso alla discrezionalità del negoziante. Il consiglio è di diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati.
  9. Pagamenti: nei negozi che espongono in vetrina l’adesivo della carta di credito o del bancomat, il commerciante è obbligato ad accettare queste forme di pagamento anche per i saldi, senza oneri aggiuntivi.
  10. Se si pensa di aver preso una fregatura rivolgersi al Codacons, oppure chiamare i vigili urbani.

  

 

CODACONS VDA

FacebookTwitterGoogle+LinkedInCondividi