CALENDARIO DELLE SELEZIONI PER IL SERVIZIO CIVILE

 

BANDO DEL DIPARTIMENTO DELLA GIOVENTU’ E DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE PER LA SELEZIONE DI VOLONTARI DA IMPIEGARE IN PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE IN ITALIA 

 

ATTENZIONE:

 

  1. Unitamente all’elenco degli ammessi sono pubblicate anche le informazioni relative ai colloqui.

 

  1. La presente pubblicazione ha valenza di notifica, a tutti gli effetti, nei confronti dei candidati.

 

  1. I candidati sono tenuti a presentarsi nei giorni e negli orari indicati nel calendario muniti di un valido documento di riconoscimento. Diversamente non sarà possibile effettuare il colloquio.

 

  1. Il candidato che pur avendo presentato la domanda non si presenta nei giorni stabiliti è escluso dal concorso per non aver completato la relativa procedura (note all’art. 5 del bando).

 

  1. I candidati che per causa di forza maggiore sono impossibilitati a sostenere il colloquio nella data riportata in tabella devono produrre adeguata documentazione da inviare via fax al num. 0165264652, corredata da documento di identità in corso di validità, entro e non oltre 48 ore dalla data fissata per il colloquio. Non si procederà ad ulteriori comunicazioni.

 

SEDE DI COLLOQUIO:

 

CODACONS VALLE D’AOSTA

VIA ABBE’ GORRET 29 –  CITTA’ DI AOSTA

 

COGNOME NOME DATA DI NASCITA DATA COLLOQUIO ORA COLLOQUIO
CABRAS Veronica 05/10/1999 23/11/2019 9.30
CHABLOZ Sara 01/02/1997 23/11/2019 10.00
CREMA  Nausicaa 06/08/1997 23/11/2019 10.30
DI CESARE Francesca 16/01/1997 23/11/2019 11.00
SPERANZA Sara 22/10/1994 23/11/2019 11.30

 

FacebookTwitterGoogle+LinkedInCondividi

SEGGIOLINI ANTI-ABBANDONO: E’ CAOS PIU’ TOTALE DAL 7 NOVEMBRE C.A. E’ D’ OBBLIGO MA PRODUTTORI E FAMIGLIE IMPREPARATI. 

SEGGIOLINI ANTI-ABBANDONO: E’ CAOS PIU’ TOTALE DAL 7 NOVEMBRE C.A. E’ D’ OBBLIGO MA PRODUTTORI E FAMIGLIE IMPREPARATINULLA SI SA DEL BONUS DA 30 EURO INSERITO NEL DL FISCALE. POSSIBILI SPECULAZIONI SU PREZZI CHI NON SI ADEGUA RISCHIA MULTE E PERDITA DEL DIRITTO AL RISARCIMENTO IN CASO DI INCIDENTE SEGGIOLINI ANTI-ABBANDONO, CODACONS: E’ CAOS PIU’ TOTALE.

 

Sui seggiolini anti-abbandono è il caos più totale. Lo denuncia il Codacons, ricordando che proprio oggi entra in vigore l’obbligo di montare sulle auto che trasportano bambini fino a 4 anni un dispositivo anti-abbandono, per evitare che i bimbi possano essere dimenticati in auto.

“Come al solito un provvedimento importante e utile per la sicurezza dei cittadini si trasforma in un pasticcio a causa della fretta con cui è stata adottata la misura e della mancanza di informazioni alle famiglie. Pochi sono i genitori che conoscono le caratteristiche tecniche che devono avere tali dispositivi, e il rischio è quello di acquistare prodotti non conformi, sprecando soldi e andando incontro a sanzioni”.

“Ma la cosa più grave è che, mentre sui genitori incombe l’obbligo di installare il seggiolino, nulla si sa circa il bonus da 30 euro per l’acquisto del dispositivo inserito del Dl Fisco come incentivo alle famiglie. Chi avrà diritto a tale bonus e sulla base di quali criteri? E l’incentivo varrà anche su acquisti già effettuati, dal momento che il seggiolino è già obbligatorio?”.

Domande che al momento non hanno risposta e che generano il caos, mentre si profilano numerosi problemi in capo alle famiglie: chi non si doterà del dispositivo rischia infatti multe fino a 326 euro e, in caso di incidente stradale, perde il diritto al risarcimento. Senza contare il rischio speculazioni sui prezzi: l’obbligo darà vita ad una corsa all’acquisto del seggiolino, con i produttori che potranno alzare i prezzi a proprio piacimento speculando sullo stato di necessità dei genitori – il margine di tempo concesso dall’iniziale 120 giorni proposti si è passati a 15 giorni dalla pubblicazione  sulla Gazzetta Ufficiale – sospendere le eventuali sanzioni delle multe conclude il Codacons.

 

ONLINE IL NUMERO DI OTTOBRE DEL GAZZETTINO DEL CODACONS

E’ online il nuovo numero del gazzettino del codacons, che oramai per il terzo anno di fila, analizza problematiche relative al mondo del consumerismo.

In questo numero:

-editoriale del presidente

 – Abusivismo e case vacanze

– La questione dei buoni postali

–  Chiedimi come, l’intervista a Elettra Crocetti…. e tanto altro.

Il nuovo numero è scaricabile al seguente link: GAZZETTINO ottobre 2019

SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE: PUBBLICATO IL BANDO SELEZIONE VOLONTARI 2019

Il 4 Settembre 2019 il Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale ha emanato il Bando per la selezione di volontari da impiegare in progetti di Servizio Civile Universale (scadenza 10 ottobre 2019, ore 14.00). Possono presentare domanda tutti coloro che hanno compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno d’età (28 anni e 364 giorni) e che, alla data di presentazione della domanda, siano in possesso dei requisiti indicati dal bando.I progetti hanno una durata di 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali, dove i giovani volontari saranno coinvolti in azioni volte a migliorare il proprio territorio, promuovere la cultura e supportare i cittadini. Ciascun operatore volontario selezionato sarà chiamato a sottoscrivere con il Dipartimento un contratto e riceverà un rimborso mensile di € 439,50.

 

MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Le domande possono essere presentate esclusivamente attraverso la piattaforma DOL (Domanda On Line) predisposta dal Dipartimento, che consente ai giovani di compilare e inviare l’istanza di partecipazione attraverso PC, tablet o smartphone. Le domande trasmesse con modalità diversa non saranno prese in considerazione (art. 5 del bando). E’ possibile scaricare qui la “Guida per la compilazione e la presentazione della Domanda On Line con la piattaforma DOL”.

La piattaforma DOL è raggiungibile all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it

Per accedere alla piattaforma DOL è necessario essere in possesso delle credenziali SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale). Per presentare domanda di Servizio Civile occorre uno SPID con livello di sicurezza 2. E’ possibile richiedere SPID all’indirizzo www.spid.gov.it/richiedi-spid

Solo chi non possiede i requisiti per ottenere lo SPID può presentare domanda le credenziali quelle fornite dal Dipartimento che possono essere richieste seguendo tutte le informazioni contenute nella Guida alla piattaforma DOL.

per qualsiasi informazione contattate la nostra sede al: 0165238126 od all’indirizzo mail info@codaconsvda.it

 

26 giugno-Serata gratuita informativa sulla disbiosi intestinale

Il Codacons Valle d’Aosta  con il patrocinio dell’Assessorato  Regionale alla Sanità Salute e Politiche Sociali della Valle d’Aosta  e dell’Azienda U.S.L. della Valle d’Aosta, organizza il 26 giugno prossimo dalle 21,00 alle 23,00 , nella Sala conferenze Paola Cattelino del C.S.V. in Via Xavier de Maistre 19 –  Aosta , una serata di incontro con la popolazione dal titolo “La cura del microbiota intestinale: esperienze cliniche”. Relatore il dott. Carlo Alberto Zaccagna, medico chirurgo, libero professionista presso l’atelier medico di Moncalieri (Torino)

La conferenza conclude un ciclo di incontri rivolti alla popolazione per promuovere la conoscenza di determinate situazioni di rischio collegate alla disbiosi intestinale.

Questi incontri-ha precisato Martino Cristoferi referente Codacons per il progetto-hanno consentito di informare gli utenti/consumatori su come  utilizzare corretti stili di vita e di alimentazione, per aiutarli a prevenire l’insorgenza di svariate patologie, soprattutto di natura degenerativa, legate principalmente al fenomeno dell’infiammazione e a quello dei disordini metabolici”

Volantino 26-06-19