Nuovo decoder, con il Bonus Tv 2024 è gratuito:

Dal 28 agosto entrerà in vigore il Dvb-T2 (Digital Video Broadcasting – 2nd Generation Terrestrial), il nuovo standard europeo per la trasmissione televisiva digitale terrestre. Dovrebbe migliorare la qualità delle immagini video e ottimizzare le frequenze radio. Alcuni canali non saranno più visibili su tutti i televisori e sarà perciò necessaria una risintonizzazione.

Cos’è il Dvb-T2

  • Il Dvb-T2 (Digital Video Broadcasting – 2nd Generation Terrestrial) è il nuovo standard europeo per la trasmissione televisiva digitale terrestre. Migliorerà la qualità delle immagini video e punterà a ottimizzare la gestione delle frequenze radio. Questo cambiamento implica l’adozione di strumenti adeguati per decodificare il nuovo segnale.

Cos’è il bonus tv

  • A tale proposito è stato introdotto il Bonus tv 2024. Si tratta di un beneficio che consente di ricevere a casa gratuitamente un decoder di nuova generazione, capace di decodificare i segnali secondo il nuovo sistema Dvb-T2. Il decoder fornito non deve superare il valore di 30 euro . Il bonus prevede la consegna direttamente a casa di un decoder compatibile con la nuova tecnologia e può essere richiesto dai cittadini di età pari o superiore ai 70 anni, con un trattamento pensionistico non superiore a 20mila euro annui e che siano titolari di abbonamento al servizio di radiodiffusione
  • L’agevolazione, nata grazie al rinnovo di una Convenzione tra il Ministero delle Imprese e del Made in Italy e Poste Italiane, è operativa fino al 31 ottobre 2024, salvo esaurimento dei decoder disponibili

Come funziona

Gli aventi diritto potranno fare richiesta e pianificare un appuntamento per la consegna del decoder in questi modi:

  • Chiamando il numero800 776 883, selezionando la sezione relativa alla consegna a domicilio dei Decoder TV (dal lunedì al venerdì, con orario 10-18 festivi esclusi)
  • Andando di personain uno dei quasi 13mila uffici postali presenti in tutta Italia negli orari di apertura
  • Sul portaleprenotazionedecodertv.it

Per fare una verifica

  • Per verificare se il proprio televisore è compatibile con il nuovo standard è necessario sintonizzarsi sul canale 558, che trasmette Rai Sport HD test Hevc fino al 28 agosto. Se il canale è visibile, il televisore è già aggiornato per il Dvb-T2. Inoltre, a partire dal 28 agosto, sarà possibile effettuare un ulteriore test di compatibilità sul canale 100, che utilizza la codifica Hevc Main10@L5.1.
FacebookTwitterGoogle+LinkedInCondividi

TRASPORTI IN AMBULANZA

SEDE, ORARI, CONTATTI
Ufficio Trasporti Secondari (118)
Sede: Presso la Centrale Unica del Soccorso della Valle d'Aosta
loc. Aeroporto, Saint-Christophe (AO)
Orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 07:00 alle ore 15:00
Telefono numero verde: 800 565 577
Fax: 0165 36 20 76
E-mail: uts118@ausl.vda.it

TIPOLOGIA DEI TRASPORTI IN AMBULANZA
Gli atti aziendali, le disposizioni della Regione Valle d’Aosta e la normativa nazionale prevedono che tutti i trasporti di ambulanza compresi quelli “da” e “per” altri presidi ospedalieri extraregionali, debbano essere predisposti dal Soccorso sanitario 118 tramite l’Ufficio Trasporti Secondari.

 

Trasporti secondari interregionali:
Sono attivi per i pazienti ricoverati che necessitano di interventi terapeutici e\o indagini diagnostiche che non possono essere effettuate in Valle d’Aosta perché non esistono al momento le infrastrutture (cardiochirurgia, chirurgia plastica-ricostruttiva, centri grandi ustionati, rianimazione neonatale e pediatrica, radioterapia, camera iperbarica). In determinati casi possono essere effettuati in elicottero in determinate fasce orarie le condizioni metereologiche permettendo.
Trasporti secondari intra-regionali, distrettuali e interdistrettuali
Sono attivati per utenti, in possesso della certificazione medica che attesti l’impossibilita di essere trasportato con mezzi non sanitari, che necessitano di visite specialistiche, trattamenti dialitici, ricoveri programmati, indagini strumentali in ambiente ospedaliero o nei poliambulatori regionali strutture convenzionate, se autorizzate dal C.U.P. (centro unico di prenotazione – U.S.L. Valle d’Aosta).Per i mancati ricoveri e per dimissioni protette disposte dalla struttura ospedaliera. I trasporti di navetta intra-ospedaliera per utenti in regime di ricovero.

online il gazzettino di giugno

In questo numero:

  • Boom delle false recensioni online;
  • Social network: Codacons difda Instgram e
    Facebook;
  • L’agente immobiliare c il diritto
    alle commissioni;
  • Codacons: milioni di televisori non potranno
    ricevere nuovo segnale;
  • Parliamo di Sanità;
    La conciliazione obbligatoria:
  • Richiamo Antitrust a 13 società
    di energia e gas.
  • Notizie dal Codacons VdA
    Convenzioni del Codacons VdA   … che potete trovare a questo link    GAZZETTINO GIUGNO 2024

richiami autovetture Citroen (C3 e DS3)

 

 

enormi disagi  ai proprietari  di autovetture Citroen  (C3 e  DS3) coinvolte nel richiamo ( per difetti  sui sistemi di gonfiaggio degli airbag  installati sulle  vetture)  e costretti a rinunciare all’uso dell’automobile.

 

Per tali motivi, e considerata l’evidente lesione dei diritti dei consumatori, il Codacons ricorda  che è possibile intraprendere azioni specifiche da parte di ciascun proprietario finalizzate ad ottenere il risarcimento  dei danni materiali che a titolo di esempio, potrebbero  consistere  nelle spese di assicurazione, di bollo, di noleggio di  vetture sostitutive.

 

Tutti gli interessati possono contattare il nostro ufficio al seguente numero

 

0165 – 238126

 

per predisporre  lettera di DIFFIFA alla società al fine di intimarle a riparare nell’immediato il mezzo oppure qualora non fosse possibile, perchè fornisca la disponibilità di una autovettura sostitutiva 

 

 Associazione riconosciuta con  legge regionale n.6 2004                                                         

CONTRIBUTI 2023

CONTRIBUTI 2023

RENDICONTAZIONE DEI CONTRIBUTI PUBBLICI RICEVUTI NELL’ANNO 2023

(Ex Legge 124 del 2017)

 

 CODACONS VALLE D’AOSTA   C.F.     91045920070

 

 DATA DI INCASSO

 

 SOGGETTO EROGATORE CAUSALE (ad esempio, liberalità o contributo su un progetto specifico)  SOMMA INCASSATA
14/03/2023 REGIONE AUTONOMA VDA  DM10 AGOSTO2020(DD23/11 2021 CONTRIBUTO PROGETTO SPORTELLIB69J22001070001 4750,00
05/05/2023 REGIONE AUTONOMA VDA ACCONTO CONTRIBUTI LEGGE 6/2004 CONTRIBUTI CUP B64H23000170009 8377,42
22/06/2023 REG.AUTONOMA VDA DM10 AGOSTO 2020(DD/11/2021) CONTRIBUTO B69J22001070001 PROGETTI SPORTELLO 4750,00
14/09/2023 REGIONE AUTONOMA VDA  SALDO CONTRIBUTO  LEGGE 6/2004 CONTRIBUTO CUP B69J22001070001 1137,26
TOTALE CONTRIBUTI* 19014,68

*a questi si aggiungono euro 27.000 riferiti al 2023 riferiti al finanziamento dd 4 agosto 2023  del MIMIT

Luogo e data       AOSTA    05/06/2024                                                                                              Firma del Presidente  Giampiero Marovino